Allievi ordinari – TTCL

Il corso ordinario in «Testi, tradizioni e culture del libro. Studi italiani e romanzi» è un percorso di formazione e ricerca parallelo al corso di laurea e affianca la preparazione universitaria all’approfondimento di temi afferenti alla storia e alla tradizione letteraria italiana e romanza, così come si è organizzata intorno alle forme del libro manoscritto e a stampa.

Attraverso l’applicazione di un approccio multi- e interdisciplinare, il corso offre allo studente una solida formazione specialistica, tanto metodologica quanto storica, negli studi filologici, linguistici e letterari dal Medioevo latino e romanzo all’età moderna e contemporanea, mantenendo sempre un’attenta osservazione delle relazioni tra la tradizione italiana e le altre culture europee.

La strumentazione metodologica fornita dalle discipline portanti del corso – la filologia, la storia della lingua, la paleografia, la codicologia, la bibliologia, la storia e la teoria letteraria – consente agli allievi di acquisire le competenze specifiche relative alla comprensione e all’analisi di testi letterari e documenti storici e alla loro adeguata collocazione in una prospettiva storico-culturale.

Il percorso di studi assicura dunque solide conoscenze di base nelle discipline citate e la capacità di adoperare criticamente gli strumenti bibliografici e informatici negli ambiti specifici di competenza, favorendo l’attitudine a utilizzare appieno le competenze acquisite nell’interpretazione dei testi, nella loro corretta fruizione e autonoma valutazione.

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit. Ut elit tellus, luctus nec ullamcorper mattis, pulvinar dapibus leo.

Ogni anno la Scuola Superiore Meridionale bandisce un concorso pubblico per l’ammissione al Corso Ordinario, aperto a studentesse e studenti di tutto il mondo con meno di 21 anni, che si iscrivono alla laurea triennale e con meno di 25 anni, che si iscrivono alla laurea magistrale.

Requisiti

Possono partecipare al concorso per l’ammissione al I anno coloro che, indipendentemente dalla loro cittadinanza, alla data di scadenza per la presentazione della domanda di partecipazione abbiano conseguito un titolo di studio che dia accesso ai corsi di laurea nelle università italiane e abbiano riportato una valutazione non inferiore a 85/100 nel diploma di istruzione secondaria di secondo grado.

Possono partecipare al concorso per l’ammissione al IV anno coloro che, indipendentemente dalla loro cittadinanza, alla data di scadenza per la presentazione della domanda di partecipazione abbiano conseguito (o conseguiranno entro il 31 ottobre) un titolo di laurea triennale che dia accesso ai corsi di laurea magistrali nelle università italiane, con una valutazione non inferiore a 105/110.

Benefici

Tutti gli studenti vincitori riceveranno vitto e alloggio gratuito nelle residenze della Scuola, l’esenzione dalle tasse universitarie e una borsa di studio annuale. Al termine del percorso di laurea magistrale il diploma di licenza della SSM ha il valore di un master di II livello.

Prove d’esame

L’esame consiste in una prova scritta di analisi stilistica e tematica di un testo della tradizione letteraria italiana e in due prove orali.

Materiale utile per prepararsi alle prove di selezione 

Prove d’esame degli anni precedenti

Le allieve e gli allievi del Corso Ordinario in Testi, tradizioni e culture del libro. Studi italiani e romanziper ogni a.a. sono tenuti a frequentare e a sostenere gli esami finali di tre corsi della SSM: due della propria area disciplinare e il terzo scelto tra quelli organizzati da un’altra area disciplinare. Al termine di ogni corso produrranno un elaborato che sarà valutato dal docente. 

Gli allievi ordinari iscritti al IV e al V anno di corso sono tenuti a seguire almeno un corso tra quelli offerti ai dottorandi. 

Per rimanere nella Scuola gli studenti vincitori dovranno alla fine di ogni anno superare tutti gli esami dell’anno accademico del proprio corso di laurea alla Federico II e dei corsi “interni” alla SSM entro il 30 settembre e mantenere una media (pesata) dei voti d’esame di tutti i corsi di 27/30, senza mai conseguire voti inferiori a 24/30.

È previsto un colloquio di passaggio d’anno alla fine di settembre.

I anno (2021-2022)

Nicolò Popolo

Adele Helbig

Giulia Ripepi

 

II anno (2020-2021)

Alberto Di Somma

Raffaele Fioretti

Eleonora Lauro

Maria Francesca Pedata

Elsa Russo

 

III anno (2019-2020)

Renata Adinolfi

Emma Cariati

Marialaura D’Aniello

Allegra De Falco

Chiara Rita De Gennaro

Martina Renzullo

Luigi Riccio

Simona Taglialatela

Brunella Valva

 

IV anno (2021-2022)

Maria Teresa Casiello

Maria Benedetta Marcovecchio

Salvatore Schiano

Giacomo Venara

 

V anno (2020-2021)

Davide Aruta

Eleonora Battinelli

Matteo Rimondini

L’arte del dialogo, il mestiere della guerra. – Giornata di studi internazionale, 12 novembre 2021

Documentazione e ricostruzione nella linguistica romanza. Modelli di analisi delle lingue medievali. – Seminario internazionale di filologia romanza, 15-16 novembre 2021

Stratigrafie, collassi, serie. Sul buono e il cattivo uso della periodizzazione. – Convegno, 31 marzo – 21 aprile 2022

I maestri di “Critica letteraria”. – Ciclo di seminari, dall’11 al 31 maggio 2022

Petrarca e i suoi contemporanei. Tra i corrispondenti e i copisti. – Convegno internazionale, 30 maggio – 1 giugno 2022

Copie (in)fedeli. Cristallizzazione e sovversione di modelli testuali e materiali. – PhD conference, 29-30 giugno 2022

Contatti

ttcl@unina.it

allievi.ssm@unina.it