La Scuola superiore meridionale di Napoli è una struttura di alta formazione e ricerca istituita presso l’Università di Napoli Federico II e inserita nel sistema nazionale delle Scuole superiori. Vi si accede per concorso pubblico e ha come missione la promozione dell’impegno nello studio, la valorizzazione del talento e l’avanzamento delle conoscenze.

La SSM si articola oggi su sette aree scientifiche, destinate a aumentare nel 2021:

  • Archeologia e culture del mediterraneo antico. Ricerca storica, conservazione, fruizione del patrimonio
  • Global history and governance
  • Testi, tradizioni e culture del libro. Studi italiani e romanzi
  • Cosmology, space science & space technology
  • Mathematical and physical sciences for advanced materials and technologies
  • Modeling and engineering risk and complexity
  • Genomic and experimental medicine

Per ognuna di queste aree vi sono due canali di formazione, il Corso Ordinario e il Dottorato di ricerca.

La didattica del Corso ordinario propone attività integrative per studenti iscritti ai corsi di laurea triennali, a ciclo unico e magistrali dell’Università di Napoli Federico II, con lezioni di complemento e approfondimento, esercitazioni singole e collegiali, corsi di laboratorio e seminari.
Un valore aggiunto che caratterizza queste attività è l’aspetto fortemente collaborativo e la disponibilità dei docenti all’interazione diretta.

Il Dottorato si basa su una didattica avanzata e partecipata, con corsi specialistici, attività seminariali e di laboratorio e occasioni di confronto con docenti e giovani ricercatori, nonché con esponenti dei maggiori centri di ricerca nazionali e internazionali.

Uno degli obiettivi principali è quello di presentare i problemi e i metodi della ricerca attuale nelle varie discipline, e a tal fine si stimolerà la partecipazione dei dottorandi all’ambiente di ricerca post-dottorale della SSM.